Plate 17 Velluto

Struttura in robusti profili tubolari di alluminio uniti da canaline in termoplastico ad alta resistenza asolate o chiuse. Certificazione antiscivolo R-12 in accordo alla norma DIN 51130. Spazio fra le doghe 7 o 4 mm. Rivestimento in agugliato monofilo dall’aspetto velluto. Spessore 17 mm. c.a.

Utilizzo
Interno
Esterno coperto
Certificazioni

• Profilo più versatile
• Ampia gamma colori tessili disponibile

Spessore totale17 mm
Peso11 kg/m²
Passaggi giornalieritra 2000 e 5000
Distanza tra i profiliStandard 7 mm (opzionale 4 mm)
LegaturaStandard drenante (opzionale chiusa)
Altezza profilo12 mm
Sezione media profilo1,2 mm
Materiale profiloLega alluminio EN AW-6060 da billetta
primaria
Lunghezza MAX profili300 cm - 200 cm per l’estero
(valutabili anche lunghezze straordinarie)
Lunghezza MAX camminamento300 cm (valutabili anche lunghezze straordinarie)
RivestimentoAgugliato VELLUTO (per sporco fine)
100% PP UV 1500 gr/m²
Certificazioni• Certificato di qualità ISO 9001-2015
• R-12 in accordo alla norma DIN 51130
• Rivestimento certificato Cfl-s1
V2
V4
V6
V10
V14
V23
V1
V3
V5
V7
V8
V9
V11
V12
V13
V15
V16
V17
V18
V19
V20
V21
V22
V24
  • Telaio di contenimento in: alluminio, acciaio e ottone
  • Coprifilo in alluminio anodizzato
  • Rampa antinciampo carrellabile in alluminio anodizzato
  • Strisce di agugliato per sostituzione
  • Silicone speciale per incollaggio strisce agugliato
  • Connettori per raccordare zerbini tecnici
  • Vasche contenitive in acciaio inox (drenaggio opzionale)
  • Schiuma fonoassorbente
Vai alla pagina accessori
  • BART (barra in acciaio inox con incisione laser logo)
  • Marchio ad intarsio
  • Anodizzazione profili di alluminio
  • Verniciatura profili RAL
  • Verniciatura speciale
Vai alla pagina personalizzazioni

Per mantenere i tappeti longevi e funzionali, raccomandiamo di controllare sempre che la sede di incasso sia livellata ed in buono stato e di provvedere ad un’accurata pulizia a cadenza settimanale.
• Aspirare la parte superiore dello zerbino, arrotolarlo e rimuovere lo sporco accumulatosi sul fondo con l’ausilio di scopa a setole dure ed aspirapolvere (per canalina drenante).
• In caso di sporco ostinato procedere dopo l’ordinaria pulizia con il lavaggio. Utilizzando un’idropulitrice ad alta pressione (ad una distanza di almeno 70 cm), rimuovere lo sporco accumulatosi tra le doghe e sul rivestimento. Lasciare asciugare completamente lo zerbino, possibilmente in verticale, prima di posarlo nuovamente nella sua sede.
• Per smacchiare il rivestimento tessile è possibile detergere la superficie dello zerbino utilizzando acqua tiepida, spazzola da lavanderia e l’apposito sgrassatore (acquistabile su www.mat-en.com).

In caso le strisce di rivestimento venissero rovinate in maniera irreversibile (gomme da masticare, olio e bruciature di sigarette) oppure in caso di estrema usura è possibile contattare l’azienda per la sostituzione parziale o totale delle stesse.

  • Sopralluogo con rilevamento misure
  • Posa in opera
  • Sagomatura
  • Igienizzazione prodotto
  • Manutenzione, pulizia e riparazioni
  • Sostituzione rivestimento
  • Consulenza tecnica
  • Realizzazione bozza grafica per zerbini personalizzati
  • Campionatura dedicata
Vai alla pagina servizi
  • sgrassatore
  • igienizzante liquido
  • igienizzante spray
Vai alla pagina consumabili
Scheda tecnicaPresentazione Zerbini Tecnici